Tutto quello che volevate sapere sulla compressione graduata di Carezza in 10 semplici RISPOSTE

1. Arrivo a sera con le gambe stanche e gonfie. Posso fare qualcosa?

La soluzione giusta per la donna dinamica, che lavora o è impegnata tutto il giorno, sono i modelli a compressione graduata.  Grazie al loro benefico massaggio attivo consentono di evitare il fastidio di gambe pesanti ed affaticate a fine giornata, dando una sensazione di leggerezza e di energia.


2. Come funzionano i prodotti a compressione graduata?

Grazie alla particolare filatura a struttura elicoidale di materiali pregiati, che assicura un sostegno progressivo, la compressione decresce gradualmente dalla caviglia, dove è massima, fino alla coscia. Viene così generato un massaggio che favorisce il deflusso del sangue verso il cuore, evitando il ristagno ed il conseguente gonfiore.


3. Quando vanno indossati?

Il più a lungo possibile, durante la giornata, per sostenere le gambe e favorire la circolazione. In particolare per chi è costretto a stare fermo, ad esempio in viaggio, o in piedi a lungo, indossare prodotti a compressione graduata sin dalla mattina, aiuta a prevenire la sensazione di stanchezza ed il fastidioso gonfiore alle gambe.


4. Ma si vedono una volta indossati?

Assolutamente no! Sono belli ed eleganti e si possono scegliere in 3 denarature: 40 denari per una compressione leggera, 70 denari per un massaggio più deciso per prevenire gli inestetismi e piccoli problemi e 140 denari per un’azione terapeutica o per chi ha già qualche carenza circolatoria (es. capillari in superficie).


5. Cosa sono i denari?

Sono un’unità di misura internazionale che esprime il peso in grammi di 9000 metri di filato, la lunghezza media del filo che compone il collant: più sono alti i denari, più è spesso il filato di cui è tessuto il collant e più è pesante il collant stesso.


6. Devo indossarli in un modo particolare?

Per raggiungere il miglior effetto massaggio, i prodotti devono essere indossati allargando la punta, posizionando correttamente il tallone e tirandoli bene per consentire, secondo i modelli, che su caviglia, polpaccio e coscia ci sia la giusta compressione. Una particolare attenzione va posta nel caso di uso di calze autoreggenti: non devono essere indossate sulle gambe dopo l’applicazione di creme, olii, ecc. e vanno sempre lavate con sapone neutro dopo essere state indossate per garantire la tenuta del bordo in pizzo siliconato.


7. Come si accordano con le tendenze moda?

Non c’è nessun problema per chi vuole vestire all’ultimo grido. Esistono gambaletti, calze e collant a compressione graduata di vari modelli ed in vari colori. E a chi vuole dare un tocco di classe al proprio look, Elly propone anche prodotti a compressione graduata con raffinati disegni: Resille, Diagonal e Carré di Carezza.


8. Quanto durano questi prodotti? Sono resistenti?

Sono anche più resistenti dei normali gambaletti, calze e collant. Grazie alla qualità dei filati ed all’elasticità/aderenza alle gambe, è particolarmente difficile sciuparli. Seguendo qualche piccolo accorgimento pratico, come il lavaggio a mano con detersivi delicati, possono durare, mantenendo inalterati i valori di compressione, fino a 35 lavaggi.


9. Ma anche l’uomo può trovare il prodotto giusto per lui?

Certamente! Carezza, con le linee Lui&Lei e Active Effect, aiuta anche le gambe degli uomini nei vari momenti della giornata: in viaggio, al lavoro e durante l’attività sportiva con il nuovo gambaletto Sport.


10. Perché scegliere Carezza di Elly?

Perché 50 anni di esperienza hanno fatto di Elly l’Università della calza, ancora oggi all’avanguardia nell’innovazione tecnologica di prodotti come la nuova linea Sophie, velatissima e invisibile, setosa ed elegante. Elly è lo specialista in prodotti di benessere e bellezza. Provali subito, saranno le tue gambe a dirlo.


* Si sconsiglia l’uso dei prodotti in presenza di dermatiti, lesioni o ferite della pelle.